10 Luglio 2020
news
percorso: Home > news > News

Prima tappa : Gran Premio del Monte Serra Ragazzi del Vega

05-03-2018 20:49 - News
Quello di sabato è stato il Gran Premio del Montserra Ragazzi del Vega 10 del record di partecipazione nonostante le condizioni meteo e molte concomitanze. Prima di tutto il record degli iscritti (405) per 362 arrivati ai piedi del faro monumento dedicato ai 44 ragazzi del Vega 10 ai quali è rivolta la manifestazione e la sfida eroica dei suoi partecipanti al termine dei 9,266km di sola salita. Eroica perché, per un inspiegabile fenomeno emotivo, più le condizioni meteo sono avverse e più richiama partecipanti. Da giorni la previsione di pioggia abbondante, vento impetuoso, in un ambiente già con scenario lunare con neve ghiacciata depositata ai bordi delle strade negli ultimi chilometri ha garantito quelle condizioni difficilissime, anche dal punto di vista organizzativo e logistiche, che non impediscono la partecipazione a questo evento unico ed ormai classico. Anzi, sono condizioni che stimolano ulteriormente la partecipazione, è così è stato anche per questa edizione, a 41 anni da quell´infausto giorno che vide l´Hercules C-130 ´Vega 10´ rovinare sul nostro monte in località Prato di Ceragiola, coincidente anche nella ricorrenza (3 marzo 1977 – 3 marzo 2018). E´ stata poi gara intensa con il milanese dell´Atletica Recanati Michele Belluschi che è riuscito a rimanere sotto i 40 minuti seppur per pochi secondi(39´57") vincendo nettamente la gara maschile e con Anna Laura Mugno (G. S. Orecchiella Garfagnana) che, vincendo per la seconda volta questo trofeo e già recente vincitrice del Vertical Faeta, ha stabilito il secondo miglior tempo femminile di sempre (46´05") dopo il record dell´anno passato dell´emiliana Samantha Galassi (45´36"). Anche quest´anno il gruppo più numeroso (con 83 partecipanti), per il nono anno consecutivo, è stata l´Accademia Navale di Livorno così come si conferma la vittoria del Trofeo dei Familiari delle Vittime del Vega 10, dopo un computo che mixava i migliori 14 risultati individuali con il numero dei partecipanti, per i padroni di casa dei Pisa Road Runners che vincono il trofeo per il secondo anno consecutivo.

La gara, partita puntualmente alle ore 15.00 davanti alla Certosa di Calci quando il cielo ha dato una tregua proprio per tutta la gara, ha visto poi la seconda posizione dell´elbano Alessandro Galizzi (Atletica Isola d´Elba) e del fiorentino Andrea Beconcini (GS Pieve a Ripoli) con belle perfomance finali anche di Marco Martini (La Galla Pontedera Atetica e primo dei pisani) e Andrea Giovannelli (Lucca Marathon). Alle spalle della Mugno invece si è registrata la seconda piazza di Elena Genemisi (Podistica Rossini), già vincitrice del Criterium Podistico Toscano 2017, circuito tornato alla grande quest´anno anche qui solo Monteserra, seguita da Flavia Cristianini (Lucca Marathon) vincitrice del Criterium 2016. Ma è stata sfida per tutti i partecipanti, attesi dal primo all´ultimo dai volontari dei gruppi organizzatori, supportati quest´anno dalla Caserma dei Paracadutisti di Pisa ed i familiari delle vittime, arrivati da tutta Italia per le celebrazioni civili e militari del giorno presso l´Accademia Navale di Livorno causa maltempo.
Degno di nota rilevare la partecipazione a tutte le dodici edizioni dello spezzino Riccardo Romano (Golfo dei Poeti) e della pisana Paola Grassini (Pisa Road Runners) così come in evidenza tra i calcesani si sono fatti valere Linda Pasquini e Simone dell´Aiuto, tra l´altro moglie e marito, entrambi della Phisiosport Lab, team di triathlon. Da evidenziare poi le vittorie nelle speciali classifiche militari di Lino Zano (Ragguppamento subacqueo ed incursori di La Spezia, sesto assoluto in 44´27") e di Michela Martini della Folgore in 59´23".
Oltre a ringraziare l´Associazione Familiari Vittime del Monte Serra ed i gruppi podistici di supporto (Pisa Road Runners, La Verru´a di San Frediano, Podistica Ospedalieri, Due Arni di Pisa e Marathon club Pisa) si ringraziano gli uffici e Polizia Municipale del Comune di Calci, le Associazioni di Volontariato locali (GVA Paolo Logli di Calci, Associazione Nazionale Carabinieri, GVA di Buti e Misericordia di Calci), oltre ai Comuni di Calci e di Buti, l´Accademia Navale di Livorno, la 46° Brigata Aerea, la CaPar di Pisa e gli sponsor Lattanzi Group, Ova & Farina, Hoka One One e Pazzaglia Coniazioni)

(Comunicato stampa da parte degli organizzatori)


Fonte: Consiglio Direttivo
Documenti allegati
Dimensione: 172,16 KB

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account